Google Fit, in arrivo un nuovo widget per android

E’ ormai risaputo che i progressi in ambito tecnologico, stanno coinvolgendo ogni ambito della nostra vita, proponendo soluzioni sempre più innovative e inaspettate. Al tal proposito, oggi vi parlerò di una novità che ha lanciato una piattaforma incredibilmente utile. La piattaforma descritta prende il nome di “Google Fit” e ha il compito di tenere sotto controllo la nostra salute, attraverso Google che ha sviluppato il sistema operativo apposito anche per android.

Come avviene tutto questo? Google Fit utilizza  i sensori contenuti  negli smartphone al fine di monitorare  le quotidiane attività sportive come camminate o  passeggiate in bici,  che consentono alle persone di visualizzare i loro obiettivi e migliorarsi nel compimento di quest’ultimi. Infatti, l’applicazione consente di misurare la distanza percorsa, il numero di passi compiuti e la durata complessiva dell’attività sportiva che si decide di intraprendere. La creazione di tale piattaforma, avvenuta nel 2014, ha fatto grandi passi e uno tra questi è stato il lancio di alcune sfide mensili che hanno consentito di creare un nuovo widget per l’app android. Da quanto si apprende dal colosso di Mountain View, sono oltre 325 mila gli utenti che hanno intrapreso le nuove sfide lanciate da Google Fit e dai risultati è emerso che le attività che hanno riscosso maggior successo sono state le camminate, la corsa e il  ciclismo. Inoltre, si è aggiunto alla lista anche il flossing una specie di balletto molto in voga di questi tempi.

Tuttavia, questo non è l’unico sport “strano” che è stato preso in considerazione, poiché in altri Paesi ne sono spuntati altri come lo sci di fondo, lo sport più praticato in Russia, il badminton in India e il sollevamento pesi in Usa. La pratica di tali sport è stata incentivata dall’aggiunta del guadagno di 150 Heart Points i cosiddetti punti cuore che si conteggiano mediante il compimento di vari sport.

Tornando invece al nuovo widget è di dimensioni più ridotte, e permette di scoprire una singola informazione tra le attività fisiche svolte dall’utente. Una vera innovazione per mantenerci in forma.

Ora tocca a noi fare il primo passo.